Ravioli ricotta e spinaci

Preparazione
Il trucco Miamissimo

L’uso delle spezie è utile in tutti i piatti per risparmiare sull’uso del sale, quindi via libera al loro utilizzo!

Per la preparazione del ripieno scegliamo di aumentare la quantità di verdure abbassando quella dei formaggi: diminuiremo la densità calorica del nostro piatto ed avremo porzioni che soddisferanno occhi e palato!

Ricordiamo che una corretta alimentazione passa anche attraverso la riduzione delle porzioni.

Su una spianatoia mettete la farina a fontana e nel buco centrale inserite due uova, un cucchiaio di acqua tiepida una piccola presa di sale.

Mescolate bene aiutandovi con una forchetta e impastate per circa una decina di minuti o finché non otterrete una consistenza elastica.

A questo punto formate una palla che metterete nella pellicola per farla riposare circa un’ora.

Intanto potete dedicarvi alla farcitura: lavate gli spinaci e fateli cuocere senza scolarli troppo, in modo da utilizzare la loro acqua. Una volta cotti potete eliminare l’acqua in eccesso e tritarli bene.

In una ciotola inserite la Ricotta Galbani, gli spinaci appena preparati e l’uovo. Aggiustate di noce moscata, sale e pepe. Dovrete ottenere un impasto omogeneo.

Riprendete la pasta e dividetela in 4 parti. Con una macchina per la pasta tirate la sfoglia.

Su ogni sfoglia mettete del ripieno (quantità pari a una noce) distanziandolo di qualche centimetro uno dall’altro.

Quando avrete terminato lo spazio, piegate il lato di pasta libero su questo ripieno, così da sigillarlo. Premete aiutandovi con le dita o con i rebbi di una forchetta per chiudere bene.

Tagliate ogni quadratino di pasta con una rotella e mettete ogni raviolo a riposare su un piano da lavoro infarinato.

Fate bollire una pentola d’acqua salata e cuocete la pasta appena fatta finché salirà a galla. Basteranno pochi minuti.

Tirateli su con un mestolo forato e condite con burro e salvia.

Un suggerimento o un commento?

*Campo obbligatorio